Blog

In questa sezioni trovi tutte le ultime novità riguardante i condomini

Assicurazione RC conduzione appartamenti


L'importanza di avere una polizza assicurativa condominiale completa è fondamentale, in quanto, durante la sottoscrizione dei contratti, al fine di ottenere un prezzo più vantaggioso si rischia di escludere garanzie importanti, soprattutto se consideriamo che i principali danni che si possono verificare in uno stabile sono quelli relativi alla rottura delle tubazioni interne, con i conseguenti danni da acqua. Una di queste è la garanzia Rc conduzione degli appartamenti, che dovrebbe essere sempre presente in ogni polizza condominiale, perchè può facilitare la vita dei condòmini ed evitare problemi di convivenza.

L'assicurazione  Responsabilità Civile viene estesa alla responsabilità imputabili ai conduttori delle singole unità immobiliari, condomini e/o locatari, e copre i danni avvenuti in modo accidentale, causati in modo fortuito (senza dolo) dai proprietari e delle persone con le quali o delle quali devono rispondere, nonchè di altre persone purchè con loro conviventi.

Per molte compagnie la garanzia R.C.T.è estesa alla responsabilità civile derivante ai condòmini o inquilini nella loro qualità di conduttori dei locali del fabbricato (di proprietà dei singoli condòmini) adibiti ad abitazioni, uffici e/o studi professionali (comprese le relative dipendenze) e dell’arredamento esistente. La garanzia opera anche per i danni che si possono verificare durante l’esecuzione, all’interno dei locali, per lavori di:

  •  ordinaria manutenzione;
  •  straordinaria manutenzione imputabili al singolo condòmino esclusivamente nella sua qualità di committente

La garanzia, che in verità nulla a che fare con il condominio, è però utile nel caso in cui non vi siano condòmini o inquilini assicurati con la comune polizza del “capo famiglia” che risarcisce i danni a terzi provenienti dalle parti private. Un esempio comune è l’allagamento dell’appartamento a causa della fuoriuscita della lavatrice, o magari la rottura del tubo interno al muro; La regola vorrebbe l’amministratore estraneo alla vicenda, ma l’amministratore è sempre e comunque il primo a venire chiamato in causa.

Questa copertura fa in modo che sia risarcita la totalità di questi danni, al netto delle franchigie indicate nelle condizioni di polizza, senza che il condominio si trovi a dover pagare somme molto elevate.

Per tanto nel caso venga dimenticato il rubinetto dell'acqua aperto, sicuramente renderà la bolletta salata, ma almeno il portafoglio è salvo per tutto il resto.

 

 

 


© 2021 - STUDIO RONCARATI - AMMINISTRAZIONI CONDOMINIALI E IMMOBILIARI - Partita IVA 02957301209
Tutti i diritti riservati
Powered by Franco Tesè