Blog

In questa sezioni trovi tutte le ultime novità riguardante i condomini

Muffa


 Un problema molto comune ma, allo stesso tempo, di difficile soluzione è la presenza di muffa sui muri della vostra casa. Le macchie scure e compatte che si trovano – principalmente – negli angoli delle pareti sono un inconveniente non solo di tipo estetico, ma anche legato alla salute: infatti umidità, muffa e condense possono provocare gravi danni alla salute. Ma esattamente, che cos’è la muffa?

Muffa è un termine generale per intendere diversi tipi di microrganismi viventi – come batteri, spore, funghi imperfetti, zigomiceti, ascomiceti e basidiomiceti – che si generano esclusivamente in ambienti umidi. Questi organismi, oltre ad essere estremamente resistenti e quindi difficili da eliminare, si lasciano facilmente trasportare: ecco spiegato il motivo per cui le spore della muffa si trovano pressoché ovunque, sia nel terreno che nell’aria.

Infatti è proprio nell’aria che si registrano le maggiori concentrazioni di spore di muffa, soprattutto nel periodo estivo ed in quello autunnale, che passano inevitabilmente dall’esterno all’interno dell’ambiente ogni qualvolta questo viene fatto arieggiare.

Se l’ambiente interno risulta essere umido le spore vi si depositeranno: infatti i locali con questo problema sono l’habitat ideale per la crescita e la proliferazione della muffa.

Ridurre l’umidità – e di conseguenza i problemi di muffa sulle pareti è possibile, anche se è la prevenzione a giocare un ruolo fondamentale: abitare in ambienti che presentano questa problematica è davvero dannoso per la salute, per cui è importante prestare attenzione alle pareti della propria casa ed intervenire tempestivamente in caso si notassero strane macchie, riconducibili a muffe.

  • temperatura alta all’interno
  • temperatura bassa all’esterno
  • presenza di spore (e queste sono praticamente ovunque)
  • luce scarsa (infatti si forma soprattutto nelle stanze meno illuminate),
  • umidità (condensa, infiltrazioni, perdite…).

Tra le cause più comuni dell’insorgenza della muffa sulle pareti figurano sia atteggiamenti sbagliati, sia problemi strutturali.

Le abitudini che incidono sulla formazione della muffa riguardano la gestione domestica. Errate modalità di riscaldamento e di ventilazione della casa sono tra i principali sostenitori della muffa.

Le cattive abitudini di cui parliamo riguardano un insufficiente ricambio d’aria, biancheria umida messa ad asciugare all’interno della casa, specialmente nella stagione fredda, eccesso di acqua nelle piante, sottovasi non svuotati… queste abitudini non fanno altro che alimentare la muffa sui muri.

Il ricambio d’aria, consente un’ottimale e spontanea regolazione dell’umidità. In inverno, quando fa freddo, siamo restii a spalancare porte e finestre e questo non fa altro che intensificare il problema “umidità in casa” e di conseguenza coadiuva la formazione di muffa sui muri.

Di seguito consiglio qualche prodotto interessante da poter acquistare:

Camp RIMUOVI MUFFA, Antimuffa igienizzante professionale, Elimina rapidamente muffe, funghi, muschi e alghe

Ariasana Smuffer Antimuffa Professionale, Antimuffa spray adatto contro funghi, alghe e sporco, Anti muffa bagno, cantina e cucina ecc., per interni ed esterni, 1x250ml

 

 


© 2023 - STUDIO RONCARATI - AMMINISTRAZIONI CONDOMINIALI E IMMOBILIARI - Partita IVA 02957301209
Tutti i diritti riservati
Powered by Franco Tesè